Non solo chiacchiere

Chiamatele chiacchiere, galani, frappe, crostoli o come vi pare, restano di certo le frittelle più allegre e più diffuse durante il Carnevale. La simpatia di questo piatto che troviamo , con poche varianti, in quasi tutt’ Italia, nasce dal fatto che è facilissimo da preparare, costa poco e si conserva perfettamente per diversi giorni. Alcuni ci aggiungono Grappa, altri Anice o Vino bianco ma restano sempre loro le stars dei coriandoli! Importante è che la sfoglia sia sottilissima e vengano fritte in olio bollente e profondo possibilmente di semi di arachide. Questa la ricetta di casa mia:

  • gr 500 farina
  • gr  30  burro
  • gr  50  zucchero
  • n. 3     uova
  • scorza di limone grattuggiata
  • n. 1     bicchiere di Marsala secco

0 Comments

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.